“Viva lo sharing, lo sharing è morto”

Si è tenuta Venerdì 2 Febbraio, presso il Gran Hotel Duomo di Pisa, la conviviale “Viva lo sharing, lo sharing è morto”, organizzata dal Rotaract Club Pisa e dai Leo Club Pisa e Pisa Certosa. Durante la serata sono intervenuti relatori di rilievo come Gea Scancarello, giornalista e scrittrice, autrice del libro Mi Fido di Te e vicedirettrice del settimanale pagina99, che ha parlato di come lo Sharing fosse nato come punto di incontro per la società, un modo per fare esperienza ed entrare in contatto con le persone, ma come purtroppo quello che era all’inizio si è perso e ha prevalso la convenienza.

 

Sono poi intervenuti Elisa Bertinelli e Massimo Sacchi, ideatori di “Socialeaty”, un progetto che nasce per coniugare il cibo e la socializzazione, pensata come forma di condivisione e di esperienza ideata in modo da non essere sfruttata solo per il mero guadagno, ma ispirandosi all’essenza iniziale della Sharing Economy, ossia per la socializzazione e l’incontro.

 

Si è poi parlato dell’aspetto economico e fiscale grazie all’intervento del Dott. Maurizio Masini, Presidente dell’Ordine dei Dottori Commercialisti di Pisa, che ha illustrato come per la Sharing Economy, che si inserisce nella Digital Economy, non ci sia ancora una regolamentazione fiscale

chiara e figure che si occupino di questo tipo di economia innovativa.

Alla serata hanno preso parte: Luca Sbranti, RD del distretto Rotaract 2071, Giulia Bonelli, RD Incoming del distretto Rotaract 2071 e i soci e amici del club che come sempre hanno partecipato numerosi.